Sensibilizzazione per bambini e ragazzi

Associazione Culturale Fedora pensa anche ai più giovani quando si tratta di integrazione e accessibilità. Uno dei nostri obiettivi più importanti, infatti, è sensibilizzare gli uomini e le donne di domani rispetto alle disabilità sensoriali, alimentando la loro consapevolezza e percezione attraverso laboratori, corsi e attività artistiche e culturali, corsi di lingua dei segni e molto altro ancora.

NUOVI MONDI

Sensibilizzazione per Bambini e Ragazzi

Nuovi mondi è un progetto dedicato agli studenti di scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado dell’area metropolitana e periferica di Milano.

Il progetto, creato per essere accessibile a tutti, è volto all’organizzazione di un percorso multidisciplinare di esplorazione sensoriale.  Il percorso si sviluppa in tre laboratori, di due ore ciascuno, e in un momento conclusivo per un totale di 8 ore.

l primo incontro è condotto da Valeria Rotunno, arte terapeuta, ed è finalizzato a creare uno spazio di sperimentazione con materiali artistici, offrendo la possibilità ai partecipanti di percepire se stessi come individui capaci di creare ed esplorare.

Il secondo incontro è condotto da Mattia Airoldi, musicoterapeuta, ed è volto alla sperimentazione del paesaggio sonoro attraverso la pratica della soundwalk (esplorazione dell’ascolto). I suoni collezionati durante la passeggiata confluiscono nella realizzazione di un’installazione intorno alla pedana sensoriale, strumento che permette di trasformare il suono in vibrazioni.

Il terzo incontro è condotto da Associazione Culturale Fedora e si propone di sensibilizzare gli studenti sul tema delle disabilità, con un focus sulle quelle sensoriali, illustrando loro i diversi approcci che le persone hanno nei confronti della loro realtà e fornendo strumenti alternativi per l’esplorazione dell’ambiente (ad esempio la pedana sensoriale che trasforma il suono in vibrazioni, le bende sugli occhi, le cuffie antirumore, la lingua italiana dei segni, le audio descrizioni).

CORSI DI SENSIBILIZZAZIONE ALLA LIS – LINGUA DEI SEGNI ITALIANA

Sensibilizzazione per Bambini e Ragazzi

Associazione Culturale Fedora propone corsi di sensibilizzazione alla LIS, lingua dei segni italiana,  dedicati agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado.
Il corso viene organizzato all’interno degli istituti in orario extrascolastico, per un minimo di 7 e un massimo di 15 studenti.

30 ore
1 volta alla settimana
2 ore 

PROGETTO ZOE

 

 

Momento di lettura con bambini

Zoe (dal nome della città in cui la diversità è una ricchezza ne Le città invisibili di Italo Calvino) è un percorso di attività ludiche volte ad avvicinare i bambini sordi alla lettura e alla scrittura, promuovendo la loro partecipazione alla vita sociale e culturale.  L’esperienza sarà  sarà resa accessibile e tutti i partecipanti.

Il progetto è realizzato nell’ambito del bando “Inclusione sociale delle persone con disabilità uditiva” indetto da Pio Istituto dei Sordi di Milano e Fondazione di Comunità Milano Onlus grazie al Fondo Sordità di Milano, con il supporto di Fondazione Giangiacomo Feltrinelli e Biblioteca Valvassori Peroni.

Con il contributo di

Logo Bando Sordità e Fondazione Comunità Milano

Il percorso consta di due diverse attività:

Di storie e racconti, un momento dedicato al racconto dal vivo di storie e fiabe, interpretate simultaneamente da un attore udente – che ne dà voce – e da un attore sordo segnante – che interpreta i racconti in lingua dei segni. La presenza di un musicista, inoltre, permette di ricreare attraverso l’uso di diversi strumenti musicali l’immaginario sonoro dei racconti, fruibile dai bambini sordi grazie alle pedane sensoriali che trasformano i suoni in vibrazioni.

La seconda attività consiste in un laboratorio creativo di scrittura e disegno in cui verrà utilizzato il metodo MA.VI., che aiuta i bambini a comprendere meglio il testo attraverso la visualizzazione dei legami di coesione testuale, sviluppato sul format de Il circolo dei bimbi scrittori e condotto da Luca Falbo, disability manager ed esperto MA.VI. L’attività è volta a sviluppare una serie di competenze, stimolando le abilità di lettura, scrittura e disegno dei bambini attraverso il gioco. 

L’attività avrà luogo a partire da gennaio 2021 (sulla base delle normative vigenti in materia di contenimento del contagio da Covid-19), e conterà 7 appuntamenti per un massimo di 7 bambini alla volta (il sabato pomeriggio). Ogni incontro dura 2 ore circa.
Il calendario degli incontri e le modalità di iscrizione verrà segnalate a breve.

Sabato 12 dicembre alle ore 16 ci sarà la  presentazione di Progetto Zoe su piattaforma  Zoom

In questo appuntamento parleremo di Associazione Culturale Fedora e delle due attività ludiche  che verranno svolte all’interno dei nostri appuntamenti: Di storie e racconti e il laboratorio MAVI.
Durante l’incontro verrà proposto il racconto “Il più grande fiore del mondo” di Josè Saramago, recitato in italiano e in Lis, accompagnato da sottotitoli e musica.
Oltre a questo verrà mostrato in maniera semplice, cos’è e come funziona il metodo MAVI dal nostro esperto Luca Falbo.

Per iscriversi all’incontro del 12 dicembre, mandare una mail a ass.ne.fedora@gmail.com.